Storie del bosco

IL RICCIO E LE MELE

IL  RICCIO  E  LE  MELE

C'era una volta un riccio di nome Spinoso che viveva in una casetta nel bosco. Spinoso era un gran ghiottone di frutta di tutte le
qualità ma gli piacevano soprattutto le mele. Tante volte di mattina presto andava nel bosco e tornava stracarico di mele, belle, rosse e fraganti. Un giorno tornando a casa incontrò lo gnomo Momo che gli chiese:- Spinoso, ma cosa te ne fai di tutte queste mele? - Be -
rispose Momo, alcune le mangio.........ma la maggior parte le bevo, soprattutto d'inverno! - Mi vuoi prendere in giro? Le bevi? Ma come
si fa a bere una mela? - Momo sorrise e gli disse:- Vieni con me e lo saprai. Lo gnomo condusse Spinoso nelle distillerie degli gnomi
dove le mele venivano tritate, grattugiate e poi spremute; il loro dolcissimo succo veniva mescolato a lungo, travasato di barile in barile
e riposto poi in piccole botti. In queste botti, - disse lo gnomo, - il succo di mele fermenta, invecchia un pò e quando è il momento lo
tiriamo fuori, diventa sidro. - Come? - Sidr o! - E' buonissimo sai! - Momo prese da una botte un pò di liquido color oro, profumato e frizzante; ne riempì un bicchiere e lo porse a Spinoso. Dopo un momento di esitazione il riccio lo assaggiò e ne rimase stupito. - Ma......
ma è buonissimo! gridò. - Allora tutte le mele che ho raccolto le porterò qui e le trasformeremo in sidro. - Non preoccuparti, rispose
lo gnomo, col sidro siamo già a posto. Le tue mele le trasformeremo in grappa di mele. Guarda quello gnomo accanto a quell'aggeggio...
è al lavoro per preparare la grappa. Vieni te la farò assaggiare. Momo riempì un bicchierino di grappa e lo porse a Spinoso. Al primo
sorso Spinoso strabuzzò gli occhi, al secondo tossì, al terzo esclamò: - Ma com'è buona! Com'è forte! Come scalda! - Certo. Per questo
la beviamo d'inverno quando nevica e fa freddo. - Quante cose ho imparato; -esclamò Spinoso, - ho imparato anche che le mele si possono bere!

LEGGI
ALTRE STORIE