Storie del bosco

Violetta, la marmotta che non sapeva fischiare

Violetta, la marmotta che non sapeva fischiare

La marmotta Violetta era pressoché perfetta:
la sua pelliccia color cioccolata era la più bella della vallata;
la sua tana era la più accogliente e la sua compagnia davvero divertente;
aveva amici in quantità e corteggiatori di ogni età!

Aveva però un problema che la faceva disperare:
a differenza delle altre marmotte non sapeva fischiare!

Cercò aiuto in tutto il bosco, voleva risolvere il suo problema ad ogni costo!
Andò nelle tane delle volpi dal manto rosso e dai timidi leprotti nascosti nel fosso;
sulle dighe costruite dai castori e dai cerbiatti che saltavano tra i fiori,
ma ognuno faceva un verso differente e fischiare non era facile per niente!

La luna era ormai alta sul bosco e Violetta singhiozzava a più non posso:
“Non so più che cosa fare! Non saprò mai fischiare!”
“Cara piccola non ti scoraggiare forse io ti posso aiutare!”
disse un gufo sul grande castagno che sorgeva accanto allo stagno
“Mi chiamo Sbadiglio, sono un vecchio sapiente, e trov erò una soluzione sicuramente!
Torna qui domani quando la luna sarà sorta e porta con te una bella torta:
impastala con amore, senza fretta, e non dimenticare le fragole su ogni fetta”

Violetta tornò nel suo caldo rifugio e preparò uno squisito dolce… senza alcun indugio!
A notte fonda la marmotta si incamminò e dal vecchio gufo la torta portò:
era di candida panna montata e con una miriade di rosse fragole tempestata!

Sbadiglio sorrise di felicità e sistemò su quella coloratissima bontà candeline in quantità
“Oggi festeggio 100 anni e sono soddisfatto, ma con te, Violetta, devo fare un patto:
se le candeline per me spegnerai il mio aiuto di certo avrai!”

Fu così che il grazioso roditore cominciò a soffiare con grande ardore…fino a quando emise uno strano rumore!
Non ci si poteva proprio sbagliare: Violetta aveva cominciato a FISCHIARE!
Fu così che per i 100 anni di Sbadiglio nel bosco ci fu un gran scompiglio!
Con una torta di fragole che diventò leggenda
gli animali del bosco fecero una felice baraonda
e poterono celebrare la magica notte in cui Violetta imparò a fischiare!

LEGGI
ALTRE STORIE

Commenta

Se ti è piaciuta questa storia aggiungi un commento.

maghetta

• il 29 febbraio 2016

il mio voto è decisamente x te ;)


bussola

• il 29 febbraio 2016

votata!!


leoncina

• il 29 febbraio 2016

carina


vitamina

• il 29 febbraio 2016

golosa e fantasiosa


piolat

• il 29 febbraio 2016

complimenti per la tua fantasia!


manuelap76

• il 28 febbraio 2016

mooooolto carina!


francesco_cz

• il 28 febbraio 2016

bella-bella


budapest

• il 28 febbraio 2016

me gusta mucho!


alexia

• il 28 febbraio 2016

carinissssssima!


palermo

• il 28 febbraio 2016

mi piace un sacco!


ALTRI COMMENTI

Aggiungi un commento

Ripeti codice (senza spazi)